lunedì 4 dicembre 2017

BoRdA FeSt

"Sono stato a Lucca con i miei fumetti."
"Al Lucca Comix?"
"Noo, al BORDA FEST!" "Un festival indipendente autoprodotto autogestito di fumetto e illustrazione"
"Una versione piccola del Lucca Comix!"
"Mannò, il Lucca Comix è un tripudio di Enterteinment, si paga per entrare nei padiglioni, dove si trovano cose da comprare, che solitamente si trovano su internet, in libreria, in fumetteria, e via così. Si provano i videogiuochi nuovi con file di attesa tremende. Si brulica da un posto all'altro e se non si spende per qualcosa torni a casa che sei triste. Certo per chi è appassionato di Intrattenimento, serie televisive, cartoni, personaggi, cosplayers è un bel posto dove stressarsi...si può anche non fare il biglietto per vedere le mostre a Palazzo Ducale ed entrare nella Self Area del Lucca Comix..ma per stare nella self area come autori si devono sganciare 240 euro. Borda Fest è una realtà diversa. Una dimensione parallela. Le cose che la gente crea e porta al Borda sono per la maggior parte uniche e introvabili altrove."
"roooonf"
"Ehi sveglia che ho ancora da spiegarti le cose più belle!"
"Eh? sì sì ok"
"Il Borda Fest è stato un momento di 4 giorni dove ogni artista o autore delle proprie opere poteva gratuitamente venderle e presentarsi al pubblico. Ci sono state delle conferenze, dei concerti, chiacchere, workshop e calore umano."
"E si pagava per entrare?"
"no, è tutto autogestito, e c'erano pure panini, vellutata e birra a prezzi buoni."
"e la musica era lì nel posto dei banchetti?"
"Sì e la notte al Foro Boario"
"insomma è stata una bella esperienza?"
"già, proprio bellina. I festival underground sono un momento fuori dal mondo comune dove l'espressione personale trova terreno fertile, Magari dall'esterno tutti noi artistoidi e autori più o meno sconosciuti sembriamo una manica di strani esseri alieni.."
"E lo siete?"
"certo che lo siamo"

clicca per un sacco di:  Foto del Borda 2017










Nessun commento:

Posta un commento